Quanto è importante che le aziende operanti nel settore della gestione ambientale dei rifiuti si dotino di strumenti tecnologicamente avanzati? Al giorno d’oggi è fondamentale, per tenere sotto controllo ogni singolo processo, utilizzare prodotti di fascia alta come soluzioni ERP.

Le imprese che hanno il loro core business in questo settore sono chiamate da tempo ad evolvere digitalmente per offrire un servizio più rapido ed efficace ai propri clienti. Scopriamo insieme i vantaggi di un gestionale ERP nella gestione dei centri di raccolta rifiuti.

 

Cos’è un gestionale ERP?

Enterprise Resource Planning vuol dire letteralmente “pianificazione delle risorse d’impresa” ed è l’acronimo attribuito ad una fascia di software gestionale che integra e tiene sotto controllo tutti i processi di business più rilevanti.

La differenza tra soluzione ERP ed i normali “programmi di contabilità” risiede proprio nella capacità di rispondere ad un numero più ampio di domande, analizzando una maggiore e più approfondita quantità di informazioni al fine di restituire una visione più precisa dei processi.

I settori interessati sono tutti quelli classici di un’azienda (vendite, acquisti, gestione, contabilità, magazzino, inventari, ordini, etc…) ma l’evoluzione degli ultimi anni ha portato la tecnologia a produrre delle soluzioni informatiche cosiddette “verticalizzate”.

Cosa vuol dire? Che dai classici applicativi sono nate delle implementazioni software create appositamente per risolvere le problematiche di determinati settori, pensiamo alla logistica, al settore automotive, edile e, non ultimo, la gestione dei rifiuti.

 

Il gestionale ERP ed i processi di gestione rifiuti

La ragione per la quale è sorta l’esigenza di personalizzare le procedure deriva dall’esigenza di risolvere le problematiche di un determinato comparto, problematiche che le versioni standard non erano in grado di soddisfare.

Grazie anche alla nuova rivoluzione industriale, l’Industria 4.0, si è creata una convergenza tra i produttori software e gli operatori di settore che sta permettendo a questi ultimi di trasformare i processi interni grazie alla digitalizzazione dell’impresa.

Il piano Industria 4.0 del nostro governo, ad esempio, ha permesso e sta permettendo tutte le aziende operanti nella gestione rifiuti di rendersi più competitive sul mercato grazie all’adozione di strumenti tecnologici e tra questi grande importanza è assunta dai gestionali ERP.

 

I vantaggi di un servizio di raccolta rifiuti digitalizzato

L’ERP verticalizzato nella gestione della raccolta rifiuti copre tutti i comparti interessati (dalla raccolta allo smaltimento) ed apporta una serie di importantissimi vantaggi anche per i cittadini. Scopriamo insieme alcuni di questi.

La puntualità, intesa come passaggio dei mezzi di raccolta, è uno dei vantaggi più importanti, perché consente alle zone interessate dalla raccolta rifiuti di ricevere continuamente il servizio grazie alla possibilità di programmazione concessa dai gestionali di ultima generazione.

Tutto ciò è possibile per via di un nuovo concetto di efficienza che mette in comunicazione tutti i reparti operativi interessati alla gestione dei rifiuti.

Quando un sistema è gestito in modo efficiente e puntuale diventa possibile tenere sotto controllo in maniera analitica l’intero ciclo dei costi della raccolta rifiuti che, se analizzati correttamente, possono trasformarsi in risparmio per i cittadini.

 

Prendiamo ad esempio la Tariffa Puntuale Rifiuti, ne hai mai sentito parlare? 

 

Insomma, da come hai potuto capire, che tu sia un gestore d’impianto, un autodemolitore oppure un produttore, ad oggi non puoi prescindere dall’utilizzo di sistemi informatici in grado di automatizzare i processi ed analizzare i dati.

Il motivo è semplice: in questo modo puoi proiettare il tuo servizio di gestione rifiuti a nuovi livelli di efficienza, controllo e precisione. Desideri approfondire questo discorso?

Richiedi una consulenza